HOME – Il primo album solista di Capanni

HOME 

Il primo album solista di Capanni

 

A Buzz Supreme è lieta di annunciare il ritorno sulla scena musicale dopo un lungo silenzio di Fabio Capanni.
Il suo primo album solista HOME pubblicato come Capanni, in uscita il 6 ottobre 2021, è un progetto mediante il quale il musicista e compositore fiorentino mette in atto un’idea coltivata da lungo tempo: realizzare un’opera incentrata sulla chitarra elettrica.

HOME, come evocato dal titolo, è un album decisamente intimista, nel quale le raffinate tessiture sonore che da sempre contraddistinguono il personale approccio di Capanni alle possibilità armoniche offerte della chitarra elettrica si fanno struttura delle otto tracce che lo compongono, creando paesaggi sonori di grande suggestione.

Un album strumentale composto e prodotto da Capanni, masterizzato al White Sound Mastering Studio da Tommy Bianchi, nel quale le corde del pianoforte sono prezioso complemento di quelle della chitarra e i rari frammenti ritmici vanno a completare un affresco musicale di rilevante forza espressiva.

Registrato esclusivamente con l’impiego della chitarra elettrica e del pianoforte suonati da Capanni, HOME è impreziosito dal sax alto di Nicola Alesini che interviene come ospite nella traccia conclusiva.

Un lungo percorso, quello che ha portato Capanni alla realizzazione di HOME, nel quale la figura di musicista e al contempo di architetto, ha trovato un terreno comune di ricerca nel tema del rapporto tra spazio e tempo nella sua dimensione contemporanea.

Con HOME, Capanni torna a sviluppare la sua ricerca musicale ed approda ad un lavoro maturo, anche frutto di un’esperienza internazionale di tutto rilievo che, sviluppata nell’ambito della ventennale collaborazione con Materiali Sonori, lo ha visto partecipare a progetti musicali insieme a musicisti come: Peter Principle, Luc Van Lieshout (Tuxedomoon), Dirk Descheemaeker (Wim Mertens), Harold BuddDavid TornDavid SylvianSteve JansenRichard BarbieriRoger EnoTim StoryChris KarrerGlen SweeneyAlquimiaArlo Bigazzi.

Sopra a tutte la collaborazione con il musicista tedesco Hans Joachim Roedelius, uno dei padri dell’Ambient Music, al fianco del quale Capanni ha lavorato, in studio e dal vivo, per oltre un decennio e con il quale ha anche fondato, insieme a Felix Jay e al sassofonista romano Nicola Alesini, il gruppo Aquarello.

La contaminazione con altre forme di arte, terreno fertile per la forza evocativa delle sue trame sonore, si è esplicata anche in numerosi progetti multimediali di musica, danza, immagini, tra i quali: Quartetto Capanni suona Ennio Morricone (Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato); Borges and I (Donau Festival, Krems; Szene, Salzburg) Klang & Malerei (Black Box, Münchner Philharmoniker); Festival de Musica Visual (Jameos del Agua, Lanzarote); Persistence of Memory (Kunst Halle, Krems) Coppi Arrive (Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato).
 

https://www.facebook.com/capanni.music

https://www.instagram.com/capanni.music

Emerson, Lake & Palmer “Out Of This World: Live (1970-1997)” – Il Deluxe Box Set con alcuni dei più grandi e importanti spettacoli dal vivo degli ELP

EMERSON, LAKE & PALMER
“OUT OF THIS WORLD: LIVE (1970-1997)”


 

ELP 50th Anniversary Deluxe Box Set  in versione 10LP o 7CD contieni alcuni dei più grandi e importanti spettacoli dal vivo che gli ELP abbiano mai suonato nei loro 50 anni di storia

La versione LP deluxe gatefold doppio, è stata illustrata con splendide nuove grafiche. La maggior parte degli LP non è mai stato pubblicato su vinile prima

Include un photobook su carta lucida di 32 pagine, con immagini personali e inedite della band scattate da fotografi leggendari come Lynn Goldsmith e Neil Preston. La prefazione è stata scritta da Jerry Ewing editore di Prog Magazine

IN USCITA PER  IL 29 OTTOBRE 2021

Link al Pre Ordine: 
https://ELP.lnk.to/OOTWPR

 

Out Of This World: Live (1970-1997)” è un nuovo Deluxe Box Set in formato 10LP o 7CD in uscita per BMG il 29 ottobre 2021, in occasione delle celebrazioni del 50° anniversario degli Emerson, Lake & Palmer.

Out Of This World Live (1970-1997)” raccoglie cinque dei più grandi e importanti spettacoli che gli ELP hanno suonato nella loro carriera. Non erano solo perfetti in studio, le performance dal vivo degli ELP dimostravano che potevano tenere testa a tutti i più grandi. Questo loro aspetto li distingueva dai loro coetanei nei primi anni ’70, Yes, Genesis, Pink Floyd e Jethro Tull. Come sentirete nei cinque meravigliosi concerti dal vivo contenuti in questo box, la loro musica non era soltanto tirata al massimo, la loro passione per la classica e il jazz permetteva a Emerson, Lake & Palmer di avere nei loro concerti momenti di profondità irresistibile.

Ogni album è stato riprogettato con un nuovo splendido artwork che riflette vari aspetti della band e della loro musica epica e rivoluzionaria. Il box LP contiene 5 doppi LP deluxe gatefold con audio di alta qualità, completamente restaurato e masterizzato dall’esperto e rinomato ingegnere di masterizzazione Andy Pearce.

La maggior parte degli LP sono inediti su vinile, “Phoenix 1997” non è mai stato pubblicato. I CD sono stati fuori stampa per molti anni e non sono mai stati pubblicati con questo standard di grafica e audio. Ogni Box Set è completo di un photobook in carta lucida di 32 pagine, con molte immagini personali, rare e inedite della band scattate da fotografi leggendari come Lynn Goldsmith e Neil Preston. Le note di copertina sono scritte da Jerry Ewing, editore di Prog Magazine.

Non posso pensare a un modo migliore per celebrare questo periodo di anniversario degli ELP. Questo cofanetto mi riempie di orgoglio. So che Keith e Greg sarebbero d’accordo con me! ‘Out of this World’ è qualcosa che ricorderò per molto tempo a venire. Per me, questo mostra gli ELP al loro meglio in anni di tour e registrazioni. Il cofanetto rappresenta l’ancora di salvezza della nostra musica nel nostro tempo.” Carl Palmer

Prodotto in associazione con ELP Management

 

1. Isle Of Wight Festival, Newport, Inghilterra 29 agosto 1970
Emerson, Lake & Palmer suonarono il loro secondo spettacolo dal vivo da sogno, al Festival dell’Isola di Wight del 1970 di fronte a 600.000 fan. Se il loro debutto dal vivo a Plymouth Guildhall una settimana prima era stato un successo, il concerto all’Isola di Wight li rende ancora più celebri di quello che erano stati con i loro gruppi The Nice, Atomic Rooster e King Crimson. Come ricorda Carl Palmer: “Dal nostro secondo concerto riscuotemmo un successo internazionale. Siamo passati dal nulla a tutto in una notte!“.

2. California Jam, California, USA 1974
Con cinque album incredibili al loro attivo, “Emerson, Lake & Palmer” (1970), “Tarkus” e “Pictures At An Exhibition” (entrambi 1971), “Trilogy” (1972), e “Brain Salad Surgery” (1973), non c’è da meravigliarsi che siano stati invitati come headliner al California Jam Festival all’Ontario Motor Speedway in California il 6 aprile 1974, in un cartellone che comprendeva anche Deep Purple, Black Sabbath, The Eagles e Black Oak Arkansas.

Questo unico set dal vivo è stato ampiamente ricordato negli annali della storia dei concerti degli ELP. La prodigiosa musicalità e la loro tecnica non è seconda a nessuno e includeva incredibili assoli di Palmer ed Emerson, quest’ultimo suonava un piano sospeso a 15 metri sopra la folla in delirio.

3. Works Live Montreal, Montreal, Canada 1977
La musica stava cambiando quando quando gli ELP arrivarono allo Stade de Olympique del Quebec, Montréal nell’agosto 1977. Gli ELP si erano presi una pausa dopo il loro estenuante tour di supporto a “Brain Salad Surgery”. Si riunirono nel 1976 per iniziare a lavorare al loro progetto “Works”, che avrebbe messo in evidenza i loro talenti individuali su tre lati del vinile e il loro genio collaborativo sul quarto.

Tuttavia la parabola di successo dei giganti del rock che riempivano gli stadi stava cominciando a scendere. Quando la band si mise in viaggio con un’orchestra e un coro al seguito, il punk stava scoppiando. Sebbene il loro tour colossale avesse messo a dura prova le risorse della band, quando arrivarono all’Olympic Stadium di Montréal, il loro maestoso fasto risplendette per tutti.

4. Royal Albert Hall, Londra, Inghilterra Ottobre 1992
Dopo la loro sosta successiva all’uscita di “Love Beach” del 1978, gli ELP si riformarono nel 1991 e pubblicarono l’album “Black Moon” nel 1992. Una notte trionfale vide la band esibirsi alla Royal Albert Hall nell’ottobre 1992 che è il quarto show in questo Box Set.

5. Union Hall, Phoenix, Arizona USA Settembre 1997
Il 1997, l’anno dell’ultimo show incluso nel Box, la band era ancora una grande attrazione, nonostante che sia Emerson che Palmer avessero avuto problemi durante il tour del 1993 che ostacolarono la registrazione dell’ultimo album in studio della band “In The Hot Seat”. Il loro concerto nel 1997 al The Union Hall Phoenix, Arizona, ci dimostra che tutto funziona alla perfezione. Come si sente in questa registrazione inedita, Emerson, Lake e Palmer erano ancora un gruppo formidabile dal vivo.

Fu il culmine di quelle date del 1997 e sarebbe stato l’ultimo concerto dei tre se non si conta il loro show per il 40° anniversario all’High Voltage Festival di Londra nel 2010. Sia Keith Emerson che Greg Lake sono purtroppo morti nel 2016, lasciando Carl Palmer a ricordare al pubblico una delle più grandi eredità nella storia della musica rock attraverso il suo progetto ELP Legacy. Un’eredità che viene catturata per i posteri in “Out Of This World: Live (1970-1997)”.

 

Per ulteriori informazioni:
https://www.facebook.com/EmersonLakePalmer
http://www.carlpalmer.com/

 

OUT OF THIS WORLD LIVE (1970-1997)
LP & CD Box Set Tracklist:

ISLE OF WIGHT FESTIVAL, NEWPORT, INGHILTERRA, 29 AGOSTO 1970
1. The Barbarian
2. Take A Pebble
3. Pictures At An Exhibition: Promenade Part 1 / The Gnome / Promenade Part 2 / The Sage / The Old Castle / Blues Variation
4. Pictures At An Exhibition (Continued): Promenade Part 3 / The Hut Of Baba Yaga / The Curse Of Baba Yaga / The Hut Of Baba Yaga / The Great Gates Of Kiev
5. Rondo
6. Nutrocker
7. Interview

CALIFORNIA JAM, ONTARIO MOTOR SPEEDWAY, ONTARIO, CALIFORNIA, USA, 6 APRILE 1974
1. Toccata
2. Still … You Turn Me On
3. Lucky Man
4. Piano Improvisations (Including “Fugue” And “Little Rock Getaway”)
5. Take A Pebble
6. Karn Evil 9 1st Impression Part 2
7. Karn Evil 9 3rd Impression
8. Pictures At An Exhibition: The Great Gates Of Kiev

WORKS LIVE”, STADE OLYMPIQUE DE MONTRÉAL, QUEBEC, CANADA, 26 AGOSTO 1977
1. Introductory Fanfare
2. Peter Gunn
3. Tiger In A Spotlight
4. C”est La Vie
5. Watching Over You
6. Maple Leaf Rag
7. The Enemy God Dances With The Black Spirits
8. Fanfare For The Common Man
9. Knife-Edge
10. Show Me The Way To Go Home
11. Abaddon”s Bolero
12. Pictures At An Exhibition: Promenade Part 1 / The Gnome / Promenade Part 2 / The Hut Of Baba Yaga /
The Curse Of Baba Yaga / The Hut Of Baba Yaga / The Great Gates Of Kiev
13.Closer To Believing
14. Piano Concerto, Third Movement: Toccata Con Fuoco
15. Tank
 

THE ROYAL ALBERT HALL, LONDRA, UK, OTTOBRE 1992
1. Karn Evil 9 1st Impression Part 2
2. Tarkus: Eruption / Stones Of Years / Iconoclast
3. Knife-Edge
4. Paper Blood
5. Romeo And Juliet
6. Creole Dance
7. Still … You Turn Me On
8. Lucky Man
9. Black Moon
10. Pirates
11. Fanfare For The Common Man / America / Rondo

UNION HALL, PHOENIX, ARIZONA, USA, 23 SETTEMBRE 1997
1. Karn Evil 9 1st Impression Part 2
2. Hoedown
3. Touch And Go
4. From The Beginning
5. Knife-Edge
6. Bitches Crystal
7. Creole Dance
8. Honky Tonk Train Blues
9. Take A Pebble
10. Lucky Man
11.Tarkus: Eruption / Stones Of Years / Iconoclast / Mass
12. Pictures At An Exhibition: The Hut Of Baba Yaga / The Great Gates Of Kiev
13. Fanfare For The Common Man (including drum solo) / Blue Rondo A La Turk
14. 21st Century Schizoid Man / America