Travolgente successo per il festival JAZZMI nei suoi primi 5 giorni

Travolgente il successo del festival JAZZMI
nei suoi primi 5 giorni di svolgimento

GUARDA IL VIDEO

 

Ai sold out dei concerti di RON CARTER, DAVE HOLLAND, DAVID SANBORN, ISTANBUL SESSION, KANDACE SPRINGS e JACOB COLLIER si sono uniti gli ottimi risultati per quelli di RICHARD GALLIANO, CHRISTIAN SCOTT, TINO TRACANNA, CLAUDIO FASOLI, GIANNI CAZZOLA e degli esordienti SONS OF KEMET.

Il pubblico ha quindi dimostrato di apprezzare molto, non solo gli artisti affermati in programma, ma anche le giovani proposte e gli emergenti selezionati da JAZZMI.

Anche la città di Milano ha risposto entusiasticamente, riempiendo tutti gli spazi di eventi e concerti offerti nei vari clubs e venues inusuali, confermando di voler essere parte dell’atmosfera di festa contagiosa creata dal festival.
“Tutto esaurito” per gli appuntamenti presso Casa Verdi, Palazzo Litta, Mudec, Muba, Museo del Novecento, Belvedere Jannacci, Cripta di S.Giovanni in Conca e tutti gli altri.

Affollatissima la mostra fotografica “Swing bop and free” di Roberto Polillo al Base Milano.

Molto seguiti anche gli appuntamenti divulgativi come ad esempio le ‘lezioni di storia del Jazz’ curate da Maurizio Franco al Teatro dell’Arte o le presentazioni suddivise in varie librerie della città.

Tutta Milano si è sentita unita da un ideale fil rouge rappresentato dalla sonorità Jazz di JAZZMI.

Se il buongiorno si vede dal mattino…..

http://www.jazzmi.it/
http://ponderosa.it/

Facebook: Jazzmilano
Spotify: Jazzmi
Instagram: Jazzmimilano –  #myjazzmi2016

Peppe Voltarelli al Premio Tenco 2016 e all’Ariston una mostra delle sorelle Corcione

 Peppe Voltarelli al Premio Tenco 2016
e all’Ariston una mostra delle sorelle Corcione

Peppe Voltarelli sarà protagonista stasera in occasione della sua attesa partecipazione al Teatro Ariston di San Remo, dove ritirerà la Targa Tenco 2016, meritatamente vinta nella sezione “Interpreti di canzoni non proprie” con il suo recente album+libro “Voltarelli canta Profazio” (Squilibri Editore/Archimedia Produzioni). 

Bombino, Motta, James Senese e Napoli Centrale tra gli ospiti della prima serata in attesa dell’appuntamento di domani con Niccolò Fabi e Stan Ridgway tra gli altri, in attesa del gran finale di sabato sera. 
Tra gli eventi della rassegna canora di quest’anno segnaliamo anche all’interno dello storico teatro, la mostra di opere di Anna e Rosaria Corcione: 14 tele che testimoniano le diverse fasi del loro percorso di ricerca artistica, omaggio a Mimmo Rotella. Come si vede nel loro lavoro realizzato per illustrare il cd-book di “Voltarelli canta Profazio”, le sorelle Corcione sono sempre in cerca di nuove sperimentazioni servendosi della tecnica di décolage, con integrazioni pittoriche e interventi di stucco e china, proprio come ci racconta lo storico dell’arte Laura Lombardi:
Tanti flash di narrazioni che si interrompono: lacerti, frammenti cartacei, con interventi pittorici astratti, ci immergono in un passato arcaico, ma anche in una storia recente, di emigrazione, di lavoro, di mitologie che sopravvivono ai nuovi miti della globarizzazione, con i quali pure coesistono. Sono visioni di Bellezza, ma anche di disfacimento

Forte dei consensi in continua ascesa per “Voltarelli canta Profazio”, omaggio alla cultura popolare nella sua forma più elevata con rimandi a Ignazio Buttitta, Carlo Levi e Saverio Strati. Peppe Voltarelli continua la sua incessante attività live.
Questi i prossimi appuntamenti:

28 ottobre Aversa – Premio Bianca D’Aponte
4 novembre Poggibonsi – Politeama
6 novembre Busseto (Pr) – Barezzi Festival
10 novembre Bologna – Bravo Caffe
15 novembre Roma – Monk
17 novembre Cantù – 1e35 circa
18 novembre Milano  – Live in diretta per Radio Popolare
19 novembre Torino – Folk Club 

Link di riferimento:  
http://www.peppevoltarelli.net/
https://www.facebook.com/peppe.voltarelli.77
https://twitter.com/peppevoltarelli
http://www.instagram.com/voltarelli_69/
http://www.squilibri.it/

OGGI NEI NEGOZI due nuovi titoli della prestigiosa etichetta CRAMPS: ROVESCIO DELLA MEDAGLIA e METAMORFOSI

OGGI NEI NEGOZI due nuovi titoli

della prestigiosa etichetta CRAMPS:

ROVESCIO DELLA MEDAGLIA e

METAMORFOSI

Dopo aver rinverdito non poco gli antichi fasti che l’hanno portata ad essere una etichetta di riferimento per il rock progressivo Italiano ( e non solo) negli anni 70 con le recenti pubblicazioni dei nuovi lavori di ARTI & MESTIERI e AGORA’ , lo storico marchio CRAMPS rimette in moto due indiscusse quanto memorabili realtà con i rispettivi nuovi album: IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA con TRIBAL DOMESTIC e METAMORFOSI con PURGATORIO. (Distribuzione SONY MUSIC)
 

IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA – TRIBAL DOMESTIC

Già noti agli inizi degli anni 70 con una trilogia di album fulminanti su etichetta RCA Italiana: LA BIBBIA (1971), IO COME IO (1972) e CONTAMINAZIONE (1973, supervisionato dal Maestro Luis Enriquez Bacalov), sospesi tra rock primordiale e tentazioni classicheggianti, cui fece seguito uno sfaldamento inarrestabile con la conseguente divisione dei componenti storici, nonostante la pubblicazione del noto singolo “Let’s All Go Back” e una girandola di nomi per tentare di fermare l’emorragia di musicisti. Ma il chitarrista Enzo Vita nel corso del tempo non ha mai smesso di pensare ad un vero ritorno, che oggi si concretizza in nuovo album sullo storico marchio Cramps. dal titolo TRIBAL DOMESTIC… e sta già pensando al prossimo, oltre ad assemblare musicisti di valore per la nuova line-up. Un disco che riporta a galla le sue, mai dimenticate, pulsioni hard-rock, unite al notevole amore per la musica classica (non a caso nella suite “Tribal Domestic” utilizza una vera orchestra) e ai grandi chitarristi contemporanei (Enzo è appassionato di artisti come Steve Vai, Tommy Emmanuel e Greg Howe). Inciso e mixato tra gli Stati Uniti e l’Italia, TRIBAL DOMESTIC vede la presenza di musicisti dal valore assoluto provenienti da tutto il mondo e, soprattutto, per la prima volta permette a Enzo Vita di tornare a collaborare con Pino Ballarini, il cantante storico del Rovescio, sia pure per un solo brano.

Il motore del Rovescio della Medaglia si è riacceso e non ha nessuna intenzione di spegnersi nuovamente.
 

METAMORFOSI – PURGATORIO  (LP /CD)

I Metamorfosi sono stati una delle formazioni più apprezzate dell’intero movimento del rock progressivo di stampo sinfonico degli anni 70, sia in Italia che all’estero (particolarmente amata in Giappone e Stati Uniti). Il nuovo PURGATORIO completa la trilogia liberamente ispirata alla Divina Commedia di Dante Alighieri, iniziata nel 1973 con INFERNO e proseguita nel 2004 con PARADISO. La band romana non smentisce l’approccio classicheggiante-sinfonico del proprio stile e si appresta a calcare anche i palcoscenici con la riproposizione dell’intero spettacolo sulla Divina Commedia. Le due colonne storiche di Metamorfosi, Enrico Olivieri e Jimmy Spitaleri alla voce, sono supportate da Fabio Moresco alla batteria e Leonardo Gallucci al basso e alla chitarra acustica (i due musicisti sono nella formazione sin dalla ricostituzione nel 1995).

http://www.sonymusic.it/

Nice price per il disco di Veronica Marchi ai bootcamp di X Factor

Nice price su tutti gli store digitali per il disco di
Veronica Marchi in occasione dei bootcamp di X Factor 10

 

Dopo i quattro SI ricevuti ai casting di X Factor edizione numero 10, Veronica Marchi si appresta ad affrontare la prova dei bootcamp.

Nella prima fase del programma la cantautrice veronese ha impressionato la giuria con una personalissima versione di Walk dei Foo Fighters, ricevendo in particolare l’apprezzamento di Manuel Agnelli che l’ha paragonata a Joni Mitchell per la cifra stilistica e l’eccellente senso della dinamica.

Mentre Veronica si prepara a mettersi nuovamente in gioco nella temutissima “sfida delle sedie”, il video della sua esibizione alle audizioni ha superato su YouTube mezzo milione di visualizzazioni:
https://www.youtube.com/watch?v=BIK8WdTIjG8

Il talento di Veronica Marchi, ora sotto gli occhi di tutti, lo si può scoprire anche a riflettori spenti andando a recuperare il suo ultimo e bellissimo disco di inediti “La guarigione” (Cabezon-Audioglobe/The Orchard) per l’occasione in offerta speciale su tutti gli store digitali da oggi, questo il link diretto ad iTunes:
https://itunes.apple.com/it/album/la-guarigione/id521547354

 

https://www.facebook.com/veronicamarchi.singer

 http://www.veronicamarchi.it/

Presentazione del brano e del videoclip di Rokia Traoré per Aware Migrants

Aware Migrants

Conferenza stampa di presentazione del brano e 
del videoclip di Rokia Traoré.

25 ottobre 2016, ore 18:00
Libreria Mondadori – via Marghera 28 – Milano

Be aware brother, be aware sister”

 

Ogni anno un numero sempre più alto di persone muore nel tentativo di raggiungere l’Europa. Agli oltre 10.000 migranti che dal 2014 hanno perso la vita nel tentativo di solcare il mar Mediterraneo, si aggiungono le altre migliaia di persone che muoiono lungo la traversata del deserto o nei numerosi paesi di transito percorsi lungo il tragitto. Sono ancora di più coloro che, una volta arrivati in Libia, diventano vittime di abusi, violenze, rapine, torture, detenzioni illegali.

I migranti che arrivano in Italia – e in particolar modo quelli che partono dai paesi dell’Africa occidentale – spesso raccontano di aver lasciato il proprio paese senza avere un’idea precisa delle reali condizioni di viaggio e senza immaginare il livello di violenza a cui sarebbero stati sottoposti.

La campagna “Aware migrants” nasce con l’obiettivo di informare i migranti sui rischi del viaggio e di metterli nelle condizioni di prendere una decisione libera e consapevole. Il progetto è finanziato dal Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno italiano e realizzato con la collaborazione dell’OIM (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni). Il nome della campagna – “Aware migrants” – intende illustrare chiaramente la natura dell’iniziativa: si tratta di una campagna informativa, multiculturale e universale che parla di migrazione e di consapevolezza. Un progetto integrato e multimediale, in cui i canali digitali di un sito web in tre lingue e dei social media si integrano con mezzi tradizionali quali spot radio e TV.

In questa architettura, la musica diventa linguaggio universale di solidarietà e scambio di esperienze, e strumento privilegiato per veicolare il messaggio. Un messaggio affidato alle note e alla voce di Rokia Traoré, artista maliana di fama mondiale, che nella sua ventennale carriera ha sempre mostrato sensibilità e partecipazione ai temi dell’interculturalità e della migrazione.

A tale scopo Rokia ha lavorato nei mesi scorsi con il suo team – negli studi di Bruxelles e di Bamako – per mettere a punto una canzone da lei composta per l’occasione: “Be aware brother, be aware sister”. La canzone, accompagnata da un videoclip diretto da Gilles Delmas, costituirà uno degli assi portanti della campagna: verrà diffusa in modo capillare attraverso il sito http://awaremigrants.org e i social network e sarà scaricabile liberamente dal web da fine ottobre. In particolare, l’intenzione è di diffondere il pezzo soprattutto in Africa, nei principali paesi di origine dei potenziali migranti.

Rokia, che per rendere il brano davvero universale ha utilizzato – oltre al francese, l’inglese e l’arabo – anche diverse lingue africane, ha già annunciato l’intenzione di inserire il brano anche nel proprio repertorio live.

 

ROKIA TRAORÉ

Figlia di un diplomatico maliano di stanza negli Stati Uniti, in Europa e in Medioriente, Rokia Traoré ha studiato sociologia a Bruxelles prima di intraprendere la professione di musicista.

Cantante, compositrice, polistrumentista, con sei album in curriculum – “Ne So”, febbraio 2016, il più recente – attualmente divide la sua residenza tra Marsiglia, Bruxelles e Bamako, rientrando spesso nel paese natio dove ritrova le sue origini e le sue ispirazioni primarie. La musica di Rokia, così, partendo dalla tradizione africana, si riallaccia alla matrice del pop e del rock europeo e statunitense, attraverso gli autori e i dischi con cui è cresciuta nel corso della sua vita.

Molte le esperienze e variegate le direzioni artistiche intraprese lungo la sua carriera: ultimamente ha collaborato con la scrittrice premio Nobel Toni Morrison, componendo musica e testi per la sua opera “Desdemona” diretta dal regista teatrale Peter Sellars. Un’opera approdata in molti paesi, definita dal quotidiano Guardian “notevole, ardua, coraggiosa”.

Nella giuria presieduta dai fratelli Coen al Festival del Cinema di Cannes 2015, per il suo lavoro con la Fondazione Passerelle da lei ideata e condotta, è stata insignita dall’Ordine delle Arti e delle Lettere del governo francese. Numerose e di prestigio le collaborazioni sul fronte musicale: su tutte quelle con Damon Albarn, John Paul Jones, Devendra Banhart, Kronos Quartet. Nel settembre scorso Rokia Traorè è tornata in Italia per un tour salutato da un grande successo.

Interverranno:

Rokia Traoré

Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno italiano

OIM – Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

Modera l’incontro il giornalista Enzo Gentile

 

www.facebook.com/RokiaTraore/

www.ponderosa.it

 

“Play God” è il nuovo brano inedito di ANI DIFRANCO

CANTAUTRICE /FEMMINISTA/ATTIVISTA

ANI DIFRANCO

Torna con il nuovo brano inedito “Play God”

Disponibile dal 7 Ottobre Prima sua pubblicazione dal 2014

Diritti di Procreazione = Diritti Civili

Autentica pioniera del mondo indipendente, nonché icona femminista, Ani DiFranco continua a sostenere le donne, così come il voto alle elezioni di Novembre. Il tutto mentre nel suo attuale VOTE DAMMIT tour, Ani presenta il suo nuovo brano “Play God“, che riflette la sua fede nella libertà di procreare.

“Play God” (estratto dal suo imminente album) è la prima nuova uscita di Ani dopo l’album ALLERGIC TO WATER del 2014 e sarà disponibile presso tutti i rivenditori digitali da venerdì 7 Ottobre 2016. 

A proposito della nuova canzone, Ani DiFranco afferma: “Il brano ‘Play God’ riconosce la libertà di fare figli come un diritto civile. Come società, è il momento di riconoscere che a meno che una donna non sia in grado di controllare il proprio concepimento, non può essere considerata libera ed è responsabilità del governo proteggere e garantire la libertà di tutti i cittadini americani. 
E’ tempo di fare sul serio riguardo l’indirizzare correttamente e raggiungere questo grande obiettivo incompiuto dei diritti civili in America. La vera emancipazione e l’uguaglianza delle donne dipende da questo.” 

Alla luce del clima politico negli Stati Uniti, Ani DiFranco sta anche usando la sua musica e il VOTE DAMMIT tour in corso, per spingere i fan a votare e a far sentire la propria voce il giorno delle elezioni. 

In carriera da più di 25 anni, Ani ha all’attivo più di 20 album in studio, così come album live, EP e collaborazioni. In molte delle sue canzoni da sempre troviamo riferimenti alle sue opinioni su temi che tanto l’hanno appassionata e coinvolta.

In “Trickle down” si discute su temi come razzismo e gentrificazione, mentre in “To the Teeth” si parla della necessità del controllo sulla vendita delle armi e “In Or Out” mette in luce le discriminanti etichette che la nostra società pone in materia di sessualità.

In Europa “Play God” rappresenta la prima pubblicazione di una joint venture tra Aveline Records e Righteous Babe (la storica etichetta di Ani DiFranco).

Aveline Records è un’etichetta di recente costituzione creata da Ian Blackaby (per lungo tempo rappresentante della Righteous Babe in Europa), da Lizzie Evans della Evans Above e da Immy Doman, co-fondatore del leggendario locale Green Note di Camden Town a Londra.

Ascolta qui “Play God”:
https://soundcloud.com/anidifranco/play-god-ani-difranco/s-AOgvv

http://facebook.com/anidifranco
http://righteousbabe.com/

Primo weekend dell’AUSTIN CITY LIMITS MUSIC FESTIVAL da seguire in diretta su RED BULL TV


LCD SOUNDSYSTEM, MAJOR LAZER, MUMFORD & SONS, FLUME, M83 E MOLTI ALTRI DA SEGUIRE SU RED BULL TV IN DIRETTA NEL PRIMO WEEKEND DELL’ AUSTIN CITY LIMITS MUSIC FESTIVAL

Inizio diretta 30 Settembre ore 21 in esclusiva su Red Bull TV

 

La copertura dell’evento in diretta esclusiva avrà inizio il 30 settembre alle ore 21:00, solo su Red Bull TV

Si conclude la Season of Festivals sulle altissime note dell’Austin City Limits Music Festival, che celebra il suo 15° anniversario, in onda esclusivamente su Red Bull TV.

Sintonizzati per la copertura in diretta a partire Venerdì 30 settembre alle 21 e potrai seguire durante tutto il fine settimana i concerti di:
LCD SOUNDSYSTEM, Major Lazer, Mumford & Sons, Flume, M83, Cage The Elephant, Two Door Cinema Club, Young The Giant, Local Natives, Foals, NATHANIEL RATELIFF & THE NIGHT SWEATS, Cold War Kids, Miike Snow, The Naked And Famous, DJ Mustard, St. Paul & The Broken Bones, Melanie Martinez, Margo Price, ST. LUCIA, Flight Facilities, The Front Bottoms, Frightened Rabbit, Saint Motel, Wild Child, Brett Dennen, Andra Day, The Strumbellas, Gallant, Chairlift, Caveman, Chronixx & Zincfence Redemption, Wild Belle, Nothing But Thieves, Lewis Del Mar, Jess Glynne, Lizzo, HONNE, The Shelters, Asleep at the Wheel, Israel Nash, Bayonne, Shane Smith & The Saints, Corbu, VHS Collection e molti altri.

Red Bull TV ti permette di accedere in prima fila a spettacoli, interviste esclusive e particolari contenuti che metteranno in luce le storie che stanno dietro a questo appassionante appuntamento. Aspettatevi grandi sorprese dai conduttori Sal Masekela e Hannah Rad perché Austin è universalmente conosciuta come “la capitale mondiale della musica.”

La copertura avrà inizio ogni giorno alle 21:00 (le 14:00 ad Austin) con repliche in onda durante la notte. A seguire, contenuti esclusivi, interviste e il meglio della giornata che sarà disponibile su richiesta.

Potete guardare gratuitamente on-line su redbull.tv/aclfest o su qualsiasi altro dispositivo con la App Red Bull TV. La messa in onda sarà inoltre in diretta sul sito ACL Festival website.

 

A proposito di Austin City Limits Music Festival

Suddiviso in due fine settimana e lanciato nel 2002 su ispirazione dello storico show Austin City Limits, The Austin City Limits Music Festival propone 110 acts da tutto il mondo, di fama ed emergenti, distribuiti sugli 8 palchi di quel gioiello che è lo Zilker Park di Austin.

Il festival, ormai tra i più grandi e più conosciuti a livello mondiale, accoglie circa 75.000 amanti della musica ogni giorno, provenienti da tutto il mondo, con la sua offerta quanto mai diversificata di pop, rock, folk, alt-country, blues, gospel, R & B e EDM.

 

A proposito di Season of Festivals su Red Bull TV

Red Bull TV presenta “Season Of Festivals”, un’esclusiva esperienza esplorativa attraverso i sei maggiori festival musicali del pianeta, da giugno a ottobre per condurre gli spettatori al Primavera Sound di Barcellona (Spagna), al Bonnaroo (Usa), a Roskilde (Danimarca), al Lollapalooza (USA), al Bestival (UK) e all’Austin City Limits Music Festival (USA) per concerti dal vivo, interviste agli artisti, approfondimenti per rivelare personaggi unici, i momenti e luoghi che rendono questi festival tra i migliori al mondo.

Per la copertura in diretta e on-demand, vai su redbull.tv/festivals.

 

Red Bull TV è l’intrattenimento globale per gli spettatori alla ricerca di ispirazione. Godetevi l’accesso esclusivo per vivere eventi sportivi, festival musicali, film autentici e serie originali.

Red Bull TV è accessibile su redbull.tv e tramite la App Red Bull TV, disponibile sulla maggior parte dei dispositivi.

 

 

PER SAPERNE DI PIU’:

http://www.redbull.tv/festivals

http://festivallineup.redbull.com

Facebook: www.facebook.com/RedBullTV

Twitter: www.twitter.com/RedBullTV

Instagram: www.instagram.com/redbulltv

Tag us: #SeasonOfFestivals

Loreena McKennitt Tour Europeo primavera 2017


Tour Europeo primavera 2017

A TRIO PERFORMANCE 

 

Dopo tre recenti tour di grande successo in Canada e Stati Uniti, Loreena McKennitt, autentica icona della musica celtica, annuncia un nuovo tour in trio in 20 città in europee, dal prossimo mese di marzo.

I concerti di Loreena, sempre molto apprezzati dal pubblico, racconteranno di musica e storie ispirate dai viaggi esotici della McKennitt alla ricerca delle gesta degli antichi Celti passando per Cina e Mongolia fino ad arrivare al centro della Turchia e dell’Irlanda.
Del tutto particolari gli arricchimenti per l’occasione comprendenti intrecci di mistiche poesie irlandesi di Yeats e scrittori classici come Shakespeare e Tennyson, nonché il materiale estratto dal suo album di maggior successo del 2012 “Troubadours on the Rhine”, nominato ai Grammy e registrato in Germania.

Insieme a Loreena troviamo due dei suoi collaboratori musicali di lunga data, il chitarrista Brian Hughes e la violoncellista Caroline Lavelle.

Pur essendo solita esibirsi con una band al completo nei suoi tour mondiali, per questo nuovo ciclo di concerti Loreena ha scelto un approccio più intimo per meglio esporre le sue personali e stimolanti storie e per meglio entrare in sintonia con il pubblico.

E ‘difficile credere che siano passati cinque anni dall’ultima volta che abbiamo suonato in Europa – sembra sia trascorso un lungo periodo di tempo” dice la McKennitt.
Ci ha sempre entusiasmato suonare fuori dai nostri confini, particolarmente in primavera. Sono davvero impaziente di intraprendere questa nuova avventura e di condividerla con il trio, proprio per via della sua intimità intrinseca.
E naturalmente è sempre un piacere incontrare nuove persone e rivedere tutti quelli con cui abbiamo stretto legami nelle occasioni precedenti
”.

La miscela celtica ed eclettica di McKennitt con sfumature pop, folk e world music le ha permesso di vendere oltre 14 milioni di album in tutto il mondo.
Le sue registrazioni hanno raggiunto i livelli di oro, platino e multi-platino in 15 paesi di quattro continenti. E’ stata due volte nominata per un Grammy Award e ha vinto due Juno Awards (i Grammy Canadesi), così come un premio alla carriera istituito da Billboard International.  Ha tenuto concerti in alcuni dei luoghi più suggestivi di tutto il mondo, dalla Carnegie Hall al famoso Palazzo Alhambra di Granada, esibendosi per i reali di Spagna, Sua Maestà la Regina Elisabetta II e numerosi capi di stato.

Loreena McKennitt  si anche è distinta ed è tuttora impegnata in diverse iniziative filantropiche,  tra le quali  The Cook-Rees Memorial Fund for Water Search and Safety, Falstaff Family Centre,  ed è stata nominata Colonnello Onorario delle Forze aeree Canadesi.
Nel 2004 è stata nominata Membro dell’Ordine di Canada e  nel 2013 Cavaliere dell’Ordine Nazionale delle Arti e delle Lettere della Repubblica Francese.

Queste le date del tour:
23 marzo 2017 Teatro Politeama Rossetti – Trieste
24 marzo 2017 Gran Teatro Geox – Padova
26 marzo 2017 Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica – Roma,
27 marzo 2017 Teatro Obihall – Firenze
28 marzo 2017 Teatro della Luna di Assago . Milano  

I membri del fanclub potranno acquistare i biglietti in presale su Ticketone a partire dalle ore 10 di mercoledì 28 settembre, mentre le regolari prevendite saranno attive sullo stesso circuito dalle ore 10 di venerdì 30 settembre. 

www.loreenamckennitt.com

La grande famiglia Black Candy Records si allarga con le Altre di B

La grande famiglia Black Candy Records si allarga e dà il benvenuto alle Altre di B, uno dei progetti italiani più interessanti e chiaccherati in circolazione, protagonisti anche dell’ultima edizione del Primavera Sound festival di Barcellona.

Altre di B, il cui nome fa riferimento alla vecchia schedina del Totocalcio, nascono tra i banchi del liceo Sabin di Bologna nel giugno del 2005 e, sin dalle origini, di pari passo con i loro gusti musicali di matrice indie rock, decidono di scrivere i propri brani in lingua inglese. 
Nonostante la giovane età, la band ha già diviso i palchi con artisti quali Pete & The Pirates, Frightened RabbitMinistri, Paolo BenvegnùOf Montreal, Alt-J, Primal Scream, Stephen Malkmus, è stata ospite più volte all’interno della trasmissione Quelli che il calcio ed ha avuto una menzione speciale dal celebre scrittore giapponese Haruki Murakami.

In attesa del nuovo disco in uscita nel 2017, le Altre di B continuano la loro incessante attività live, avendo anche l’onore e l’onere di aprire la nuova stagione dello storico Covo Club di Bologna sabato 24 settembre.

https://www.facebook.com/altredib
 

http://www.blackcandy.it/

Peppe Voltarelli vince la Targa Tenco nella sezione “Interpreti di canzoni non proprie”


Peppe Voltarelli vince la Targa Tenco
nella sezione “Interpreti di canzoni non proprie”

 

Siamo orgogliosi di annunciare che Peppe Voltarelli ha vinto la Targa Tenco 2016 nella sezione “Interpreti di canzoni non proprie” con il suo recente album+libro “Voltarelli canta Profazio” (Squilibri Editore/Archimedia Produzioni), simbolico passaggio di consegne  tra uno dei più emblematici e sottovalutati esponenti della cultura e della canzone d’autore italiana e l’antesignano del folk revival in Italia, nonché dimostrazione di come il Sud Italia sia capace di creare fenomeni di cultura di indubbio valore artistico.
 
Otello Profazio rappresenta un grossa fetta della cultura popolare nostrana e Peppe Voltarelli riesce ad metterlo sotto una nuova luce in questo tributo in cui si ricrea l’atmosfera dei vecchi racconti in musica dei cantastorie, restituita alla visione e all’ascolto secondo modalità e forme espressive al passo con i tempi. 
“Voltarelli canta Profazio”, prodotto e arrangiato da Carlo Muratori, la cui copertina è un omaggio a Mimmo Rotella, è un progetto artistico di Anna e Rosaria CorcioneContiene testi a cura di Laura Lombardi e Domenico Ferraro.
Promozione a cura di A Buzz Supreme srl.

Le altre nominations: Peppe Barra, “E cammina cammina”; Giorgio Canali & Rossofuoco, “Perle per porci”; Francesco De Gregori, “Amore e furto. De Gregori canta Dylan”; Bobo Rondelli, “Bobo Rondelli canta Piero Ciampi”.

Questi i prossimi appuntamenti live:
22 Settembre Torino Terra Madre Salone del Gusto
23 Settembre Monteriggioni (Si) Slow Travel Fest
24 Settembre Corigliano Calabro Notte Bianca

01 Ottobre Cosenza – Il Tenco Ascolta
07 Ottobre Tropea – Festival

Link di riferimento:  
http://www.peppevoltarelli.net/
https://www.facebook.com/peppe.voltarelli.77
https://twitter.com/peppevoltarelli
http://www.instagram.com/voltarelli_69/
http://www.squilibri.it/

 Page 27 of 33  « First  ... « 25  26  27  28  29 » ...  Last »