Keith Richards “Main Offender (30th Anniversary Edition)” – BMG presenta una versione speciale del suo secondo album solista

KEITH RICHARDS

Main Offender
(30th Anniversary Edition)

Versione Special Deluxe Box Set
del suo secondo album solista

In uscita il 18 marzo 2022 per BMG

Disponibile in Pre-Ordine QUI

Contiene l’inedito concerto “Winos Live in London ’92”
Ascolta “How I Wish (Live)” QUI

 

Keith Richards presenta il cofanetto superdeluxe in edizione limitata del suo acclamato secondo album solista, Main Offender, in uscita il prossimo 18 marzo per BMG. Contiene una serie di gemme inedite dal concerto “Winos Live In London ’92” registrato al Town & Country Club di Londra.

Questa edizione speciale include anche un libro di 88 pagine con foto inedite, riproduzioni di manoscritti dell’artista, testi e articoli e altro ancora, più una busta dall’archivio di Keith contenente repliche esatte di materiali promozionali e del tour.

Main Offender è l’ultimo tesoro dal repertorio di Keith Richards ad essere pubblicato e segue il Live At The Hollywood Palladium dello scorso anno e la ristampa del 2019 del suo ormai leggendario primo album solista Talk Is Cheap.

L’album fu originariamente pubblicato nell’ottobre 1992, quattro anni dopo Talk Is Cheap, e lo presenta insieme alla sua amata band, X-Pensive Winos: il batterista e collaboratore di lunga data Steve Jordan (che recentemente ha suonato la batteria con i Rolling Stones nel loro No Filter Tour del 2021 negli Stati Uniti), il chitarrista Waddy Wachtel, il bassista Charley Drayton, il tastierista Ivan Neville, la cantante Sarah Dash e i coristi Bernard Fowler e Babi Floyd

Le magnetiche 10 tracce di Main Offender includono i singoli “Wicked As It Seems”, “Eileen” e “Hate It When You Leave”. L’album è stato prodotto da Keith Richards, Waddy Wachtel e Steve Jordan. Anche il bonus album live è stato mixato e prodotto da Jordan.

Keith ha raccontato:
Questa è la seconda volta in tour e i Winos stanno maturando, se riesco a tenere questi ragazzi insieme il più a lungo possibile, sarà una delle migliori band del mondo. È una band molto intrigante e il loro potenziale sta solo iniziando a mostrarsi. 

Se non avessi portato i Winos on the road, questo disco sarebbe stato probabilmente totalmente diverso da quello che è.

Ho cercato di evitare di mettere troppi significati in questo disco perché per me l’ambiguità, il mistero e una piccola dose di provocazione per far pensare, sono qualcosa di molto più potente e importante di puntare il dito e dire ‘I know what he’s saying don’t do this, do that’. Se sei un musicista, il silenzio è la tua tela e non devi mai riempirla tutta.

Una delle parti più interessanti della musica è dove non si suona.”

Il nuovo cofanetto super-deluxe Main Offender include un’esclusiva confezione da collezione, che contiene una stampa numerata a mano dell’artwork originale completo dell’album. All’interno anche un Art-Book e l’album stampato in vinile color fumo.

L’LP e il CD di Main Offender sono stati rimasterizzati con la supervisione del produttore originale e membro di X-Pensive Winos, Steve Jordan. L’esclusivo album Winos Live in London ’92 ti farà sentire in prima fila con le versioni inedite dal vivo di “Eileen”, “Hate It When you Leave”, “Happy” e altre ancora.

La confezione contiene:

  • Vinile color fumo 180g e CD dell’album rimasterizzato Main Offender

  • L’inedito “Winos Live In London ’92” su doppio LP 180g e CD

  • Tutta la rimasterizzazione audio è stata supervisionata dal produttore originale e membro di X-Pensive Winos, Steve Jordan

  • Libro di 88 pagine rilegato in pelle con foto inedite e manoscritti di Keith

  • Plettro per chitarra del Main Offender tour, bumper sticker, poster promozionali e altro ancora!
     

Disponibile anche in versione 2CD Mediabook, Limited 1LP vinile rosso 180g, 1LP vinile nero 180g, 1CD Digipak e il formato digitale.

Disponibile in Pre-Ordine QUI

 

Main Offender” Tracklist

  1. 999
  2. Wicked As It Seems
  3. Eileen
  4. Words Of Wonder
  5. Yap Yap
  6. Bodytalks
  7. Hate It When You Leave
  8. Runnin’ Too Deep
  9. Will But You Won’t
  10. Demon

 

Winos Live In London ‘92” Tracklist

  1. Take It So Hard
  2. 999
  3. Wicked As It Seems
  4. How I Wish
  5. Gimme Shelter
  6. Hate It When You Leave
  7. Before They Make Me Run
  8. Eileen
  9. Will But You Won’t
  10. Bodytalks
  11. Happy
  12. Whip It Up

 

www.keithrichards.com

 

 

 

Fireworking At St.Croix – La performance esclusiva dei Gazpacho in uscita per Kscope l’11 marzo 2022 in formato fisico

FIREWORKING AT ST.CROIX

LA PERFORMANCE ESCLUSIVA DEI GAZPACHO

IN USCITA PER KSCOPE L’11 MARZO 2022

IN FORMATO FISICO

Questi musicisti ti sorprendono continuamente sia come band che come solisti”  Louder Sound

 

Come tutti i fan sanno bene, il tour dell’album “Fireworker” del 2020 dei Gazpacho è stato cancellato. Nonostante avessero un nuovo show già pronto e la prospettiva di intraprendere un lungo tour, la band ha dovuto modificare i suoi piani. L’idea di raggiungere i fan in tutto il mondo con un live stream ha convinto la band che ha scelto come scenario perfetto la propria sala prove nella suggestiva Fredrikstad in Norvegia.

Il video risultante è un viaggio lunatico nel mondo di “The Fireworker”, registrato il 25 ottobre 2020. Nessun trucco e nessun spettacolo luci. Niente, nemmeno il catering. Solo la pura interpretazione della loro musica con una sorpresa o due per coloro che conoscono la band da un po’ di tempo.

Ci spiega Thomas Andersen: “I Gazpacho sono sempre stati una ‘anti-band’, nel senso che cerchiamo sempre di fare le cose a modo nostro. Per questo motivo, abbiamo voluto un live stream ‘onesto’ eseguendolo esattamente come suoniamo quando registriamo o proviamo nella nostra sala prove“.

Lo stream originale è stato completamente rieditato ed espanso con 30 minuti di materiale aggiuntivo non incluso nella trasmissione originale, il tutto remixato nello splendido suono surround 5.1. L’edizione Blu-Ray contiene anche 2,5 ore di materiale bonus tra cui video promozionali, interviste e un concerto bonus girato nell’ultima data del Soyuz Tour nel 2019.

La band è ora di nuovo on the road, ma queste registrazioni offrono una versione imperdibile del repertorio della band.

 

GUARDA I GAZPACHO LIVE CON “FIREWORKING” QUI

 

Fireworking At St Croix uscirà per Kscope l’11 marzo 2022, in formati multipli già disponibili per il pre-ordine QUI

  • Deluxe 4-disc hardback book edition – L‘intero show su doppio CD, Blu-Ray e DVD e un libro di 48 pagine che include ampie note di copertina sul concept di Fireworker e la storia dei Gazpacho, incluse foto inedite e artwork alternativi.

  • Blu Ray – Presenta il girato originale ri-editato e ampliato con 30 minuti di materiale aggiuntivo non incluso nella trasmissione originale, il tutto remixato nello splendido suono surround 5.1. Più 2,5 ore di materiale bonus tra cui video promozionali, interviste e un concerto bonus girato nell’ultima data del Soyuz Tour nel 2011

Lo show sarà disponibile in formato audio su CD, doppio LP e come album digitale
 

GAZPACHO LIVE

I Gazpacho sarà nuovamente in tour nell’aprile del 2022 con i Pure Reason Revolution, queste le date:

Venerdì 8 aprile – Club Cann (Stoccarda)
Sabato 9 aprile – Colos-Saal (Aschaffenburg)
Domenica 10 aprile – Columbia Theater (Berlino)
Lunedì 11 aprile – Die Kantine (Colonia)
Mercoledì 13 aprile – Mezz (Breda)
Giovedì 14 aprile – Hedon (Zwolle)
Sabato 16 aprile – Petit Bain (Parigi)
Domenica 17 aprile – EartH Theatre (Londra)

 


(crediti foto: Nina Krømer  / www.ninafoto.net / @nina_kroemer)

 

I Gazpacho sono:
Thomas Andersen – keyboards, programming
Jan-Henrik Ohme – vocals
Jon-Arne Vibo – guitars
Mikael Krømer – violin, additional guitars
Kristian “Fido” Torp – bass
Robert R Johansen – drums

 

Segui i Gazpacho:

https://www.facebook.com/Gazpacho.Official.BandPage
https://www.instagram.com/gazpachoband
www.gazpachoworld.com

 

Il Primavera Sound chiude la sua settimana in viaggio intorno al mondo aggiungendo nuovi artisti alla sua edizione di Barcellona – Sant Adrià

Il Primavera Sound chiude la sua settimana in viaggio intorno al mondo aggiungendo nuovi artisti alla sua edizione di Barcellona – Sant Adrià

 

– Low, Grimes DJ set, Jhay Cortez, PinkPantheress, Bleachers, Amyl and the Sniffers e Tokischa in testa alla lista delle novità annunciate

– Barcellona sarà la prima tappa del percorso del festival che porterà lo spirito del Primavera Sound a Porto, Los Angeles, San Paolo, Buenos Aires e Santiago del Cile nel 2022

 

Clicca e guarda il video

 

Tutto inizia a Barcellona, e tutto finisce a Barcellona. Il Primavera Sound chiude la sua settimana in giro per il mondo aggiungendo nuovi artisti alla sua storica edizione estesa del prossimo anno. Dopo l’annuncio della line-up di Los Angeles, i festival di Santiago del Cile, Buenos Aires e San Paolo e le ultime novità da Porto, gli occhi sono di nuovo puntati sull’esposizione senza precedenti che trasformerà Barcellona nella capitale mondiale della musica dal 2 al 12 giugno 2022. Undici giorni distribuiti tra il Parc del Fòrum, diversi locali della città e la spiaggia di Sant Adrià de Besòs, oltre 500 esibizioni per, finalmente, festeggiare il ventesimo anniversario del Primavera Sound. Tutto alla grande, compresa la risposta del pubblico: tutte le tipologie di pass per il festival completo e i biglietti sono andati esauriti in soli dieci giorni.

Come se non bastasse tutto quello che è stato svelata finora, una marea strabiliante di artisti e band, l’offerta musicale del Primavera Sound Barcellona – Sant Adrià 2022 viene ampliata adesso con un nuovo lotto di novità guidate dai Low che hanno da poco lasciato un segno indelebile con il capolavoro HEY WHAT, la sempre visionaria Grimes (con un DJ proveniente dal futuro), il portoricano Jhay Cortez con il suo arsenale di hit, la rivelazione PinkPantheress, il talento pop di Jack Antonoff, il frontman dei Bleachers, Tokischa e la sua rivendicazione della free dance e gli intensi Amyl and the Sniffers, sicuri candidati al miglior gruppo punk-rock di oggi.

Insomma, la comunità del Primavera Sound cresce in tutto il mondo e parallelamente cresce la line-up dell’edizione di Barcellona, un festival dei festival che si arricchisce anche dei cori generazionali di boy Pablo, dell’euforia multicolore californiana di Remi Wolf e Magdalena Bay, l’indie chitarristico come Wet Leg e Pom Pom Squad, il campione della scena catalana contemporanea El Petit de Cal Eril, l’enigmatico Hyd, le nuove scoperte rock Meet Me @ The Altar e Gustaf, i sovversivi Chill Mafia e l’esplosiva produttrice CRYSTALLMESS. In totale sono 18 le nuove conferme, che saranno distribuite nelle giornate centrali nell’ambito del programma del Parc del Fòrum e del Primavera a la Ciutat.

D’altra parte, ci dispiace annunciare che Napalm Death, La Mafia del Amor, Kano e Fatima Yamaha non si esibiranno nella prossima edizione del festival.

Mancano 171 giorni all’inizio del Primavera Sound Barcellona – Sant Adrià 2022, 171 giorni alla prima tappa del viaggio.



And….

Tutto esaurito al C’MON FEEL THE NOIZE – 10 e 11 Dicembre 2021 al Foro Boario di Lucca

Tutto esaurito al

C’MON FEEL THE NOIZE

10 e 11 Dicembre 2021

Foro Boario di Lucca


Foto di  Francesca Pucci

 

Non poteva concludersi in modo migliore il C’MON FEEL THE NOIZE, la scommessa vinta dal team WØM FEST che il 10 e l’11 dicembre ha portato al Foro Boario di Lucca circa mille persone da tutta la Toscana, registrando il tutto esaurito in entrambe le serate.

Selezionando tra i migliori esponenti del sottobosco indipendente italiano, la due giorni musicale con ingresso gratuito è riuscita a convogliare a Lucca un pubblico eterogeneo che ha affollato lo spazio del Foro Boario già dai magnetici live di apertura di Ciulla, Campos, Cecilia ed Emma Nolde, per poi scatenarsi con le performance degli headliner Nava e Bruno Belissimo che hanno confermato la loro capacita di strizzare l’occhio alla dance floor.

C’MON FEEL THE NOIZE ringrazia di cuore il suo prezioso staff per l’organizzazione impeccabile nel rispetto delle attuali norme sanitarie, l’associazione Beerifrangente in collaborazione con il De Cervesia di Lucca che ha gestito al meglio la zona bar, i ragazzi del progetto “Volontariato in scena – L’arte di ricevere donando” promosso dall’A.P.S. Cre.A. Creatività e Apprendimento, i partner che hanno creduto in questo progetto come il Consiglio Territoriale FRATRES di Lucca e Piana, Lucca Promos, Gesam reti e ACI, il Comune di Lucca, la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e la Fondazione Banca del Monte di Lucca per il loro sostegno e tutte le persone che hanno partecipato all’evento al Foro Boario con la sola intenzione di divertirsi, dando con i loro sorrisi un bellissimo segnale di speranza e rinascita.

WØM FEST saluta il suo spin-off indoor C’MON FEEL THE NOIZE e vi aspetta nel 2022 ai suoi prossimi eventi.

 

web: https://www.womfest.it
fb: www.facebook.com/wommovement
insta: www.instagram.com/wom_fest

 

 

Hate Moss – L’audio e il video di “Fog” per annunciare il nuovo album previsto per il 2022

L’audio e il video di “Fog”

per annunciare il nuovo album

previsto per il 2022

GUARDA IL VIDEO DI “FOG”
ASCOLTA “FOG”

 

A Buzz Supreme è felice di annunciare l’inizio della collaborazione con gli Hate Moss, il duo italo/brasiliano che con “Fog” anticipa l’uscita del nuovo album prevista per il 2022 sulla loro etichetta Stock-a Production.

“Fog”, nato durante il lockdown, mette in luce uno dei punti di forza degli Hate Moss: la collaborazione.
Il brano audio è stato scritto, registrato, prodotto, mixato e masterizzato in 10 giorni, con l’aiuto del tecnico del suono Pour Atom Oil.
Nello stesso momento, il videoclip è stato girato e prodotto grazie alla intensa collaborazione con gli artisti visuali di
Polarys Collective.

GUARDA IL VIDEO DI “FOG” 

 

Dopo aver dovuto rimandare, a causa della pandemia, il loro XX – European Tour, che li avrebbe visti girare l’Europa per la seconda volta, il duo ha realizzato il Quaran-Tour, nel quale hanno dato il benvenuto ai loro fan all’interno della loro casa a Londra (UK) con 6 performance, ognuna in una stanza diversa.

Successivamente si sono dedicati alla stesura del nuovo singolo, “Fog”, con l’intento di esprimere l’irrequietezza di quei giorni di quarantena. 
Dalla quiete dell’isolamento, ecco la decisione d’impulso di lanciare una canzone scritta di getto, per dimostrare come il potere della collaborazione tra menti creative possa esorcizzare la difficile e travolgente situazione che ci siamo tutti trovati a vivere.

About Hate Moss

Nel 2017 Tina e Ian si sono incontrati a Londra (Regno Unito) dove hanno deciso di avviare un’etichetta indipendente, la Stock-a Records, diventata poi Stock-a Production, un collettivo con l’obiettivo principale di supportare artisti emergenti.

La loro collaborazione si è trasformata in un progetto musicale nel 2018 quando hanno lanciato il loro primo singolo “Honey”, seguito da vari tour in Brasile, Italia e Regno Unito. Il loro primo album, “LIVE TWOTHOUSANDHATEIN”, è stato pubblicato a maggio 2019 attraverso la loro etichetta e li ha portati a presentare il loro lavoro in Spagna, Portogallo e Turchia, nonché a festival internazionali come la Biennale di Venezia (IT), Locomotiva Festival (BR) e Goiania Noise (BR) dove hanno condiviso il palco con artisti di fama underground come Rakta, Boogarins e Ratos de Porão.

Nel 2020, a causa della pandemia e delle conseguenze causate dalla Brexit, la band è stata costretta a tornare in Italia, dove ha deciso di concentrarsi sul suo nuovo album che vedrà la luce nei primi mesi del 2022.

 

www.hatemoss.com

www.instagram.com/hatemossband

www.stock-a.com

 

 

 

171219 MAY THEM WHITE RISE WITH YOU – Il cortometraggio di commiato dei Father Murphy

171219

MAY THEM WHITE

RISE WITH YOU

 

A SHORT MUSIC FILM BY
DAVIDE MALDI / MICOL ROUBINI

WITH
FATHER MURPHY
CHIARA LEE / FREDDIE MURPHY

PROIEZIONI

2.11.21 – ITALIANA CORTI – TORINO FILM FESTIVAL
CINEMA MASSIMO – SALA 2, H 21.45

3.11.21 – ITALIANA CORTI – TORINO FILM FESTIVAL
CINEMA MASSIMO – SALA 2, H 11.15

4.11.21 – ITALIANA CORTI – TORINO FILM FESTIVAL
CINEMA MASSIMO – SALA 2, H 21.30
 

3.11.21 – MUSEO CASA MOLLINO – SPECIAL SCREENING *
H 15.00 / 15.45 / 16.30 / 17.15 / 18.00

*Il 3 dicembre il cortometraggio 17122019 MAY THEM WHITE RISE WITH YOU di Davide Maldi e Micol Roubini sarà proiettato nel Museo Casa Mollino, l’enigmatico interno segreto progettato dall’eminente artista torinese. L’abitazione, considerata una sorta di portale, ha ospitato la celebrazione del rituale raccontato nel corto.

Sono previste 5 proiezioni (con un massimo di 6 persone ciascuna) col seguente orario: 15:00 / 15:45 / 16:30 / 17:15 / 18:00
Indirizzo: Via Giovanni Francesco Napione 2, Torino
PER INFO E PRENOTAZIONI
GOSINISTER@GMAIL.COM

Anno: 2021
Durata: 16’
Regia: Davide Maldi, Micol Roubini
Con: Father Murphy
Fotografia: Davide Maldi
Montaggio: Davide Maldi, Micol Roubini
Colonna sonora originale: Father Murphy
freddie Murphy, Chiara Lee

Costumi: Born in Berlin
Produzione: L’Altauro
Prodotto da: Chiara Lee, Davide Maldi,
freddie Murphy, Micol Roubini

 




SINOSSI
 

Esattamente un anno dopo la fine della band Father Murphy, il 17 dicembre 2019 i due “orfani” freddie Murphy e Chiara Lee hanno deciso di riunirsi presso il Museo Casa Mollino per commemorarne la memoria ed evocarne l’essenza, celebrando un rituale per liberare lo spirito stesso di Father Murphy attraverso il portale custodito all’interno dell’appartamento sito nel cuore di Torino.
Casa Mollino, un mausoleo pensato per ospitare l’anima del rinomato artista torinese e disegnato seguendo il Libro dei Morti Egiziano, è considerato una sorta di rifugio magico per l’eternità, un portale segreto che unisce il mondo dei vivi e quello dei morti Davide Maldi e Micol Roubini sono stati i soli testimoni presenti e hanno filmato con devozione l’intera cerimonia.
 

NOTE
 

Così come in Casa Mollino ogni oggetto rimanda ad un significato, in pieno stile Father Murphy, anche ogni gesto del rituale rimanda alla leggenda che la band ha narrato tramite i concept album che ha prodotto negli anni.
La colonna sonora del cortometraggio è inoltre stata meticolosamente composta utilizzando cut up sonori estratti dai dischi della band, che si alternano e mescolano fino ad arrivare alla chiusura, inedita, e scritta appositamente dal duo per il commiato finale.
 

TRAILER
https://cutt.ly/kTHzDe9

BIOGRAFIE
 

Chiara Lee & freddie Murphy sono stati fondatori e ideatori del progetto musicale Father Murphy, con cui hanno realizzato una serie di concept album sul senso di colpa cattolico, e si sono esibiti in festival ed eventi prestigiosi, tra cui la Biennale di Venezia e il Santarcangelo Festival (Italia); il Dark Mofo Festival (Australia); Le Guess Who!? e il Roadburn Festival (Paesi Bassi); London St Pancras Old Church (UK); la Fondazione Arcosanti (Stati Uniti); la Bulgarian Radio National Hall (Bulgaria); il Sergey Kuryokhin International Festival (Russia) e molti altri.
Terminata l’esperienza Father Murphy nel 2018, con un album scritto a forma di requiem per la band stessa, Murphy e Lee continuano a collaborare componendo colonne sonore per film e documentari, installazioni sonore, reading e podcast. Film con le loro colonne sonore sono stati presentati al Locarno Film Festival (Svizzera), Torino Film Festival (Italia), MoMA Doc Fortnight (US), Karlovy Vary (Czech Republic) e altri.

Davide Maldi (1983) vive e lavora tra Milano e Roma. Diplomatosi presso la Scuola romana del fumetto, inizia a lavorare come illustratore e storyboard artist. Studia Arti e Scienze dello Spettacolo presso La Sapienza di Roma e Cinema e New Media presso la Libera Accademia di Belle Arti di Roma (RUFA). Nel 2007 vince una residenza di studio e formazione presso la New York Film Academy. Lavora come regista, filmmaker e direttore della fotografia per il cinema, collabora con diverse compagnie di teatro sperimentale e di prosa e realizza documentari di ricerca sociale e d’inchiesta. È co-fondatore de L’Altauro, casa di produzione per lo sviluppo di lavori di arte, cinema e documentario d’autore. I suoi film hanno ricevuto diversi riconoscimenti e sono stati presentati in concorso in numerosi festival internazionali, tra cui Festival del Cinema di Locarno, Torino Film Festival, Dok Leipzig, FICX Gijón International Film Festival. Il suo ultimo lavoro, L’apprendistato (2019) è stato proiettato al Museum of Modern Art di New York per la rassegna Doc Fortnight 2020.
Filmografia parziale: 171219| May them White rise with you (2021); L’apprendistato, The Young Observant (2019); Frastuono, Uproar, 84’ (2014); 8 A Mezzogiorno – Appunti dal Sud Italia (2012); Sul fiume (2011); Verso mare (2008).

Micol Roubini (1982) vive e lavora a Milano. Ha studiato presso la Universität der Künste Berlin e l’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano dove si è laureata nel 2007 in pittura. Nel 2008 si è diplomata in Tecnologie dell’audio presso l’IrMus, dipartimento di musica della Scuola Civica di Milano. Artista e regista, utilizza principalmente il video, il suono, la scrittura nell’elaborazione di progetti site-specific che ha esposto in diverse mostre personali e collettive, in Italia e all’estero.
Dal 2010 ha collaborato nel duo Casali+Roubini. Nel 2019 il suo primo lungometraggio, La strada per le montagne, viene presentato in competizione internazionale al 41°Cinema du Réel a Parigi e in diversi altri festival europei. Nel 2020 il film vince il Premio Corso Salani al 31°Trieste Film festival. È co-fondatrice de L’Altauro, casa di produzione per lo sviluppo di lavori di arte, cinema e documentario d’autore. Filmografia parziale: 171219| May them White rise with you (2021); How did my eyes go blind? (2020); La strada per le montagne (2019); WATNA (2018); Outer Dark # 430.670 MHz (2014); Arrange your rocks naturally (2013). Atlante Silvestre (2012).

 

 

 

Esce a gennaio la versione rimasterizzata con bonus track e nuovo artwork del debutto di Gavin Harrison “Sanity & Gravity”

IN OCCASIONE DEL 25° ANNIVERSARIO DELL’USCITA DELL’ALBUM DI DEBUTTO
DI GAVIN HARRISON “SANITY & GRAVITY”
A GENNAIO DISPONIBILE LA VERSIONE RIMASTERIZZATA CON BONUS TRACK
E NUOVO ARTWORK

DATA DI USCITA:
28 GENNAIO 2022 PER KSCOPE

Gavin Harrison è considerato come uno dei batteristi di punta della scena progressive rock degli ultimi anni. Come membro di The Pineapple Thief, Porcupine Tree e King Crimson, e come ospite di altri splendidi progetti, è senza dubbio uno dei batteristi più emozionanti in circolazione.

(foto di Bob Wiczling)

Nel 1997 Gavin ha pubblicato Sanity & Gravity, un impressionante album di debutto solista impreziosito dalle performance di una formazione stellare che include Mick Karn, Richard Barbieri, Jakko Jakszyk (21st Century Schizoid Band) e Dave Stewart (Egg, National Health). Rifulgendo l’idea di realizzare un tipico album di batteria “solista” come mezzo per dimostrare la sua tecnica prodigiosa, Gavin ha creato un lavoro espressivo ed emotivo che convince sia col suo groove che con la sua melodia.

Gavin racconta: “Quando inizialmente mi sono trovato di fronte alla prospettiva di fare un album di batteria ‘solista’ ho deciso che avrei adottato un approccio più sperimentale nel suonare il mio strumento; sentivo che c’era un modo per esprimere emozioni attraverso una batteria suonata in modo più melodico, componendo come se stessi suonando un pianoforte. Ero estremamente felice di collaborare con così tanti dei miei musicisti preferiti ed estremamente disponibili al mio approccio sperimentale. Questo disco ha realizzato molti dei miei sogni ritmici e melodici“

L’album originale ha ottenuto uno status leggendario nei 25 anni successivi alla sua uscita e oggi quel CD è valutato a caro prezzo da fan e collezionisti.

Nel 2022  Kscope ripresenterà Sanity & Gravity in versione rimasterizzata con una bonus track esclusiva e una nuova grafica per l’edizione dell’anniversario.

Sanity & Gravity uscirà su CD, LP e in digitale il 28 gennaio 2022 ed è disponibile per il PRE-ORDINE QUI

Sanity & Gravity tracklist:

1. Aim [05:49]
2. On A Wave Of Positivity [04:04]
3. Dog Day [06:17]
4. A Place To Stay [04:38]
5. Witness (for Bobby)[05:41]
6. Dearest Blood [05:46]
7. Sonata in H [02:51]
8. Big News For A Small Day [05:59]
9. Witness (reprise) [01:40]
10. Iron Horse [05:44] (Bonus track)

Segui Gavin Harrison:
https://www.facebook.com/drummergavinharrison
https://www.instagram.com/gavinharrisonpage/

 

 

Federico Sagona presenta “Battiti” il primo estratto dal suo debutto solista

Federico Sagona
presenta “Battiti”
il primo estratto dal
suo debutto solista in uscita
nei primi mesi del 2022
per Under Roof 


Ascolta qui “Battiti”
distrokid.com/hyperfollow/federicosagona/battiti

Esce oggi per Under Roof “Battiti”, il primo estratto dal debutto solista di Federico Sagona, un disco di piano solo previsto per i primi mesi del 2022 che completa la sua produzione artistica ad oggi già ricca di esperienze come musicista, arrangiatore e autore.

Federico, dopo studi di musica classica intrapresi a Prato, dove è nato e cresciuto, ha deciso di assecondare la sua passione per la musica leggera e quella rock. Da quel momento il suo percorso è stato segnato da una serie di progetti originali e non che lo hanno portato a collaborare dal vivo ed in studio, in Italia e all’estero, con grandi artisti del panorama musicale italiano come Piero Pelù, Litfiba, Gianni Morandi e Noemi.

Nonostante questo percorso artistico, per Federico è rimasto sempre molto importante il suo rapporto con il pianoforte e con la purezza del suo suono, e così gli ascolti onnivori stratificati negli anni tra colonne sonore e i grandi pianisti come Keith Jarrett e Michel Petrucciani hanno contribuito alla creazione di un repertorio proprio spingendolo alla ricerca di soluzioni armoniche diverse, che tenessero conto delle sue radici classiche, ma anche del suo background pop e rock.

“Battiti” è il perfetto esempio di questo incontro, un brano composto originariamente per essere suonato con una band e che oggi, nella sua versione per piano solo, accende la scintilla delle sue radici rock. 

 

www.facebook.com/federicosagona

www.instagram.com/federicosagona

www.federicosagona.it

 

 

The Pineapple Thief annunciano nuove date del loro tour europeo nel 2022

THE PINEAPPLE THIEF ANNUNCIANO

NUOVE DATE DEL LORO

TOUR EUROPEO NEL 2022

 

The Pineapple Thief hanno recentemente completato la prima parte del tanto atteso Versions Of Truth UK & European tour. Questo tour di grande successo li ha visti suonare per i loro fan entusiasti e desiderosi di vederli di nuovo dal vivo, rendendo The Pineapple Thief una delle prime band dopo la pandemia a realizzare un tour oltre i confini del proprio Paese. La band ha annunciato ulteriori concerti nella seconda parte del tour europeo, previsto nel 2022, che inizierà proprio dall’Italia.

Bruce Soord commenta: “Il nostro recente tour in Europa ci ha ricordato quanto sia bello suonare dal vivo di fronte a persone in carne e ossa, finalmente. Siamo stati una delle prime band ad avventurarci di nuovo in Europa, lo si poteva percepire dall’energia del numeroso pubblico. È stato molto speciale. Ora sappiamo che si può fare, abbiamo appena aggiunto 4 nuove date in Italia, Svizzera e Germania! Non vediamo l’ora di tornare in tour l’anno prossimo”

 

VERSIONS OF THE TRUTH EUROPEAN TOUR 2022

23.2.22 Trezzo sull’Adda (Milano) (IT) – Live Club

24.2.22 Roncade – Treviso (IT) – New Age

25.2.22 Roma (IT) – Auditorium Parco della Musica

26.2.22 Firenze (IT) – Viper Theatre

27.2.22 Aarau (CH) – KIFF

1.3.22 Barcelona (ES) – La Nau

2.3.22 Madrid (ES) – Caracol

3.3.22 Toulouse (FR) – Metronum

5.3.22 Zoetermeer (NL) – Boerderij

6.3.22 Zoetermeer (NL) – Boerderij

9.3.22 Oberhausen (DE) – Turbinenhalle 2

10.3.22 Aschaffenburg (DE) – Colos Saal

11.3.22 Dresden (DE) – Tante Ju

12.3.22 Vienna (A) – Szene

13.3.22 Bratislava (SK) – MMC

15.3.22 Ostrava (CZ) – Brick House

16.3.22 Hamburg (DE) – Fabrik

17.3.22 Berlin (DE) – Kesselhaus

18.3.22 Copenhagen (DK) – Amager Bio

20.3.22 Haugesund (NO) – Hovleriet

21.3.22 Gothenburg (SE) – Pustervik

22.3.22 Oslo (NO) – Rockefeller

23.3.22 Stockholm (SE) – Nalen

25.3.22 Tampere (FIN) – Olympia Kortteli

26.3.22 Helsinki (FIN) – Tavastia

 

 

The Pineapple Thief nel 2022 suoneranno anche in Nord America dove mancavano dal 2019. Controlla il sito ufficiale della band per maggiori informazioni su tutte le prossime date, i biglietti e gli aggiornamenti VIP – www.thepineapplethief.com/tour

Dopo l’uscita del loro ultimo album in studio Versions Of The Truth, nel settembre 2020 su Kscope, i concerti della band sono stati messi in pausa a causa della pandemia globale. Ancora desiderosi di esibirsi e connettersi con i loro fan in tutto il mondo, nell’aprile 2021 The Pineapple Thief hanno filmato un evento live on demand intitolato Nothing But The Truth, la versione fisica multiformato è uscita da poco ed è ordinabile QUI

Nothing But The Truth – la stampa europea dice:
A must-own collection’ Prog Magazine (UK)
captivating” Classic Rock (UK)
“The DVD provides a fantastic, one and a half hour experience which presents extremely versed musicians in their best form” Rock Hard (DE)
All played and recorded to perfection.’’ Rockportaal (NL)
“The Pineapple Thief is among the major and remarkable players in modern rock.  Nothing But The Truth is a must-have album.” Chair Your Sound (FR)

Segui The Pineapple Thief:
Website
Facebook
Twitter
Instagram
Spotify
YouTube
Apple Music

 

C’MON FEEL THE NOIZE – 10 e 11 Dicembre 2021 al Foro Boario di Lucca con ingresso gratuito

A LUCCA TORNANO I GRANDI APPUNTAMENTI

CON LA MUSICA DAL VIVO
 

C’MON FEEL THE NOIZE
 

10 e 11 Dicembre 2021

Foro Boario di Lucca

Ore 21,30 con ingresso gratuito
 

 

Tornano gli eventi musicali in presenza a Lucca: C’MON FEEL THE NOIZE porterà in città nei giorni 10 e 11 dicembre presso il Foro Boario, alcune delle realtà più interessanti della scena indipendente italiana.

Una due giorni musicale con ingresso gratuito che nasce dalla volontà e dall’esperienza del team WØM FEST, costretto forzatamente ad arrestare le sue celebrate attività sul territorio a causa dell’emergenza pandemica.

Protagonisti della prima serata del 10 dicembre saranno Ciulla, il local hero ex Violacida attualmente al lavoro sul nuovo album, i Campos, pronti ancora una volta a stupirci dopo il successo dell’ultimo album “Latlong” uscito per l’etichetta discografica Woodworm e Nava, l’affascinante e mistica cantante che ha stregato giuria e pubblico nell’ultima edizione di X Factor.

Nella serata conclusiva dell’11 dicembre saliranno sul palco cecilia, cantautrice in ascesa tra cantautorato classico e sperimentazione sonora, Emma Nolde, sicuramente tra le giovani artiste emergenti più seguite nello Stivale e Bruno Belissimo, dj, produttore e polistrumentista Italo-Canadese in bilico tra la Italo Disco, il Funk, l’Elettronica e l’Acid House.

La zona Bar sarà affidata all’associazione Beerifrangente in collaborazione con il De Cervesia di Lucca, che da tempo propone oltre 200 etichette tra le migliori birre artigianali italiane.

L’evento, con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, sarà organizzato nel pieno rispetto delle misure di prevenzione sanitaria e per tale motivo sarà richiesta l’esibizione del Green Pass all’entrata e l’utilizzo della mascherina.

C’MON FEEL THE NOIZE è realizzato grazie al contributo e al patrocinio del Comune di Lucca e al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Un ringraziamento particolare va anche ai partner che hanno creduto in questo progetto: Consiglio Territoriale FRATRES di Lucca e Piana, Lucca Promos, Gesam reti e ACI.

Durante la serata saranno presenti anche i ragazzi del progetto “Volontariato in scena – L’arte di ricevere donando” promosso dall’A.P.S. Cre.A. Creatività e Apprendimento specializzata in difficoltà e Disturbi Specifici dell’Apprendimento. Il progetto che ha lo scopo di promuovere l’inclusione dei ragazzi con disturbi del neuro-sviluppo e disabilità, si inserisce all’interno del bando “I giovani per il volontariato 2020” del Cesvot finanziato con il contributo di Regione Toscana – Giovanisì in accordo con il Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale, con la partecipazione e il finanziamento della Fondazione Monte dei Paschi di Siena e della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

 

C’MON FEEL THE NOIZE
 

Venerdì 10 dicembre ore 21,30 

CIULLA
CAMPOS 

NAVA

Sabato 11 dicembre ore 21,30

CECILIA
EMMA NOLDE
BRUNO BELISSIMO

 

 

web: https://www.womfest.it
fb: www.facebook.com/wommovement
insta: www.instagram.com/wom_fest

 Page 1 of 48  1  2  3  4  5 » ...  Last »